DOPOSCUOLA - 3effescs - allegra brigata
16869
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16869,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-9.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

ASPETTANDO MAMMA E PAPÀ

DOPOSCUOLA SENIGALLIA

PREMESSA

Il nostro servizio intende rispondere al bisogno di quei genitori che lavorano full-time, oltre l’orario di uscita dalla scuola e che non possono appoggiarsi a figure parentali e amicali per accudire alle/ai loro bimbe/i ragazze/i nella esecuzione dei compiti, nell’accompagnamento alle varie attività sportive, nell’offrire un luogo accogliente e stimolante che promuova creatività, fantasia e autodeterminazione.

Sempre più spesso nelle agenzie educative e sportive incontriamo bambine/i e ragazze/i che faticano a concentrarsi, ad organizzarsi, ad interiorizzare gli apprendimenti e ad elaborare saperi da utilizzare nella quotidianità. Ciò genera il rischio per loro di avere uno scollamento fra la teoria e la prassi quotidiana. Il nostro servizio intende muoversi per cercare insieme ai ragazzi di costruire percorsi che mirino alla sinergia e alla crescita di consapevolezza in un clima di fiducia e di stima reciproca

OBIETTIVI

  1. coinvolgere i ragazzi nel progetto
  2. promuovere le relazioni sociali
  3. promuovere la spinta alla autonomia
  4. stimolare percorsi di realizzazione di idee, competenze, manualità dei ragazzi
  5. promuovere cammini di collaborazione capaci di intessere una rete di interventi condivisi che mantengono individualità e specificità professionali
  6. svolgere degli itinerari didattici che partano dalle domande dei ragazzi, promuovendo percorsi di ricerca e di esperienze per trovare risposte che, attraverso una ricerca di senso condivisa, soddisfino la loro curiosità
  7. aiutare i ragazzi nello svolgimento dei compiti e delle lezioni assegnate a scuola
„Non si può crescere interiormente se non ci si impegna con altri ed accanto ad altri.“
Jean Vanier

METODOLOGIA
L’intervento si fonda sulla ricchezza della relazione educatore-ragazzo nel “qui ed ora” ed è tesa alla ricerca e all’elaborazione dei significati di ciò che accade. La relazione è asimmetrica ma biunivoca, cioè l’educatore riesce ad insegnare se è disposto ad ascoltare e imparare dall’altro. Tale relazione è tanto più costruttiva ed efficace quanto più è capace di adattarsi e di connotarsi in relazione ai bisogni, ai tempi, ai ritmi e alle risorse messe in campo dai ragazzi.

 

STRUMENTI
Gli strumenti con i quali ci prefiggiamo di perseguire gli obiettivi sono:

la relazione educativa, il gioco in tutte le sue forme e possibilità, il confronto con i coetanei e con gli adulti, la realizzazione insieme ai ragazzi del regolamento interno, lo studio inteso come ricerca attiva e quant’altro venga proposto da essi o dai genitori che abbia l’intenzione di promuoverne la crescita e la conoscenza di sé.

 

UTENZA
Crediamo che la più grande difficoltà che oggi incontrano le/i bambine/i e le ragazze/i sia la mancanza di ascolto, la possibilità cioè di avere il tempo di confrontarsi con le figure genitoriali o con gli adulti che li seguono per poi essere accompagnati a risolvere i piccoli grandi problemi della quotidianità. Parliamo dunque di un disagio sommerso che a volte esplode con episodi tragici o con il malessere diffuso. “Aspettando mamma e papà” intende offrire un luogo in cui trovare la tranquillità e la calma necessarie a costruire stima e fiducia reciproche.

Il servizio è rivolto a ragazzi e ragazze dai 6 ai 13 anni per un massimo di 12 bambine/i ragazze/i

 

PERSONALE
Il servizio è garantito dalle ore 13 (con la possibilità del pranzo) alle ore 19.00 dal lunedì al venerdì nell’arco dell’anno scolastico.

Le figure professionali sono: n° 2 educatrici/tori di cui uno responsabile del progetto.

 

STRUTTURA
I ragazzi verranno prelevati dalle scuole frequentate e accompagnati presso i locali del Centro di aggregazione “Mezza Bavaja” di via Mamiani 2 a Senigallia. Se necessario verranno accompagnati alle attività pomeridiane come sport, musica, o altro. Entro le 19.00 i ragazzi che frequentano il servizio saranno ripresi dai genitori o presso la sede operativa o presso le sedi delle attività sportive nelle quali sono stati accompagnati i frequentanti.

ULTERIORI INFORMAZIONI ED AGGIORNAMENTI

Per maggiori dettagli contattaci.

Trova le riposte. Rispondiamo alle vostre domande.